Dragon Bridge: il ponte del drago di Da Nang

Ci sono molti segni archittettonici e naturalistici che rendono Da Nang una città unica ed una delle destinazioni turistiche che ultimamente sta riscuotendo tanta popolarità in tutto il mondo. Una delle caratteristiche di Da Nang sono proprio i numerosi ponti che si trovano sia sul fiume Han, che attraversa la città, che in zona come quello con le mani a Ba Na Hills. Il Dragon Bridge è forse il ponte cittadino più iconico e spettacolare di tutti.

Dragon Bridge in numeri e credenze

La costruzione del ponte è iniziata il 19 luglio 2009 quando il primo ministro del Vietnam Nguyen Tan Dung e molti funzionari governativi di alto rango hanno partecipato alla cerimonia inaugurale dei lavori di costruzione. Dopo poco più di 3 anni di intensi lavori il Ponte del Drago è stato ufficialmente inaugurato il 29 marzo del 2013 per commemorare il 38° anniversario della liberazione della città di Da Nang. Il Dragon Bridge è stato progettato dallo studio di ingegneria statunitense Ammann & Whitney Consulting Engineers in collaborazione con il gruppo Louis Berger e costruito da compagnie di costruzioni vietnamite. Il Dragon Bridge (Cau Rong in lingua vietnamita) di Da Nang con i suoi 666 metri di lunghezza e 37 di larghezza è il ponte più lungo del Vietnam. Questo ponte a sei corsie attraversa il fiume Han, servendo come percorsi diretti per My Khe Beach e Non Nuoc Beach, oltre che un luogo popolare tra i fotografi in viaggio.

Il ponte è un riflesso delle credenze e della cultura vietnamite. Secondo le credenze locali, che risalgono alla dinastia Ly i draghi portano la pioggia, che è essenziale per l’agricoltura, ma sono anche simboli di prosperità, potere della nazione, universo, esistenza e crescita. Anche le dimensioni e persino il numero di corsie svolgono un ruolo importante. Il numero 6 è considerato un numero fortunato nella cultura vietnamita, quindi il drago è lungo 666 metri, alto 66 metri e ha 6 corsie per auto e moto. Se porti effettivamente fortuna e potere non so dirlo di sicuro ma so che è uno dei posti più fotografati della città specialmente quando il corpo sinuoso del drago si illumina e la sua testa sputa fuoco e acqua.

In che giorni e a che ora il drago sputa acqua e fuoco?

Grazie al suo forte impatto scenico il Dragon Bridge spicca agli occhi del visitatore in ogni momento della giornata ma da il meglio di sè alla sera, quando il corpo del drago si illumina grazie ad un esteso impianto di luci a LED colorate. Raggiunge il suo apice nel fine settimana o durante le ricorrenze nazionali dove la testa del drago emette vampate di fuoco e getti d’acqua quasi a affermare la crescente importanza di Da Nang sul Vietnam e di quest’ultimo sulle nazioni del sud est asiatico.

Situato nel cuore di Da Nang, attraverso il fiume Han che collega la strada dall’aeroporto a My Khe Beach, il Ponte del Drago non è difficile da riconoscere. Il ponte non è solo bello quando illuminato, ma quando inizia il fuoco, lo scenario è davvero entusiasmante. La fiamma del Dragon Bridge è disponibile solo nei fine settimana: sabato e domenica. E’ possibile vedere lo spettacolo di luci ogni sera dalle 21. Quindi se pianifichi di viaggiare a Da Nang e vuoi vedere lo spettacolo di fuoco ed acqua del Ponte del Drago organizzati per stare il fine settimana.

A che ora dovresti venire al Dragon Bridge per vedere il drago emettere la fiamma?

Per evitare problemi relativi al traffico del traffico che ti potrebbe far perdere lo spettacolo, dovresti arrivare a circa 1 ora di anticipo. Ci sono anche molti bar sul lungofiume, ristoranti e caffè che offrono posti a sedere sulla terrazza che si affacciano sul ponte più lungo del Vietnam. In alternativa, puoi scegliere di sederti sul lungomare per goderti il panorama e lo spettacolo e scattare delle fotografie incredibili!

Molti visitatori non sanno che dopo aver spruzzato il fuoco, il Dragon Bridge spruzzerà acqua, quindi se ti trovi troppo vicino alla zona di al ponte, ti bagnerai sicuramente. Pertanto, per evitare di essere investito dall’acqua, il posto più bello è quello di stare sotto il ponte o guardare da lontano in piedi al Ponte dell’Amore o seduti al Molly Cafe. Visto che nella stagione turistica, i visitatori che vengono a vedere il Ponte del Drago sono moltissimi, quando sei preso dallo spettacolo non dimenticare comunque di prestare attenzione agli oggetti personali come il portafoglio o il telefono.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *